i docenti

  
I docenti provengono dall’area Psicologico-Formativa e dell'Arte, accademica e privata, e da quella dello Spettacolo.

Direttore dell’Atelier, Ermanno Gioacchini, psichiatra-psicoterapeuta, criminologo, presidente della Società It. Ipnosi Sperim. Cli. & Applicata e direttore di Hypnodrama.it (www.Hypnodrama.it), sister-organisation dell’associazione scientifica. Hypnodrama.it costituisce un cenacolo di studiosi,  afferenti da diversi campi delle scienze umane e positivistiche, che, attraverso un modello speculativo interdisciplinare, indaga i rapporti tra arte, teatro, cultura e psicologia, relativamente a due distinte sezioni: 
  

  • Hypnodrama.it, in relazione allo specifico setting psicoterapico
  • Hypnodrama.art, in riferimento allo spettro più esteso della relazione tra psicologia, psicopatologia, arte e  cultura
 

ermanno gioacchini

psichiatra, criminologo, da 35 anni impegnato in ambito clinico e di ricerca sugli stati modificati di coscienza e l'ipnosi, esperto in Hypnodrama e Comunicazione, già segretario generale della S.I.N.P.G.E. -Società di Ipnosi e Neuropsichiatria C. Golgi & H.M. Erickson- dal 1983; ideatore e coordinatore del 1° Corso di Perf.to in Neurofisiologia degli stati di coscienza" presso l'Università di Roma "La Sapienza" nel 1985, presidente della S.I.I.S.C.A -Soc. It. Ipnosi Sperim., Cli & Applicata- dal 1988, fondatore di Hypnosis2000 nel 1999 -agenzia educativa nel web diretta a non-professional-, fondatore di Hypnodrama.it nel 2003 e dell'Atelier di Drammaterapia LiberaMente nel 2005, dell'Atelier DramaticaMente Teatro nel 2007 e del Creative Drama In-Out Theatre nel 2008, che tutt'ora dirige, presidente della Compagnia teatrale "La Via De Teatro" (2015), già docente nei Master in Promozione alla Salute ed Educazione Sanitaria organizzati dall'Università di Perugia -Atelier "Tecniche di Animazione Teatrale per l’Educazione alla Salute dal 2002- e nei  corsi di Approfondimento sulle Tecniche di Counseling e sul colloquio motivazionale -CSESI-, presidente del collegio dei probviri della UIL-UNSA -Unione Naz. Scrittori e Artisti- e Direttore dello Sportello dell'Artista e della rubrica Artista e& Salute presso la stessa organizzazione artistico-sindacale, scultore, ha curato nel 1985 la scenografia di Canti Orfici di Ugo De Vita e partecipazione di Mario Scaccia -Teatro Olimpico,Teatro Spazio Zero-, appassionato di architettura e fotografia, si occupa di  cinematerapia cinema-dramaterapia e drammaterapia, vive a roma dove svolge la sua pratica clinica come psichiatra libero professionista e psicoterapeuta ad orientamento ericksoniano, oltre che formatore in campo teatrale e dirigente psichiatra presso l'Opera Don Guanella di Roma, dove è Responsabile della Compagnia Teatrale Federica Abete (Casa S. Rosa).

maria luisa pasquarella

ricercatricere in Scienze dell'Educazione, danzaterapeuta, practitioner in P.N.L. (Programmazione Neuro Linguistica), docente e tutor al Master “Promozione della salute ed Educazione Sanitaria”, formatrice, coordinatrice e responsabile del Master in Promozione alla Salute ed Educazione Sanitaria organizzati dall'Università di Perugia (CSESI)Atelier in "Tecniche di Animazione Teatrale per l’Educazione alla Salute dal 2002, attrice, esperta in tecniche corporee di formazione alla comunicazione verbale e non verbale, docente corsi e stages curati da Hypnodrama.it, responsabile scientifica-coordinatrice e docente del corso “Il counseling e il colloquio motivazionale”(Università di Perugia), docente corsi e stages di Hypnodrama.it, docente dell'Atelier di Drammaterapia "LiberaMente", vive a e lavora a Perugia

federico caporale

danzatore, danzaterapeuta, coordinatore e docente di tecniche di espressione corporea creativa e rappresentativa in contesti formativi, artistici e socio-sanitari, specializzato in Danza MovimentoTerapia espressivo-relazionale presso la “Scuola di Arti Terapie” (Università di Tor Vergata, Roma), insegnante di danza ritmico-espressiva dal ’93, vicepresidente di “Luci ed ombre” -Associazione che che promuove le arti quali strumento di evoluzione espressiva, relazionale, creativo-emotiva per docenti e  operatori impegnati nelle relazioni d’aiuto-, conduttore di gruppi di danzaterapia e stage formativi, docente nei Master in Promozione alla Salute ed Educazione Sanitaria organizzati dall'Università di Perugia  Atelier in "Tecniche di Animazione Teatrale per l’Educazione alla Salute dal 2002,  collabora con Consorzio dei Comuni del Cassinate, Coop soc. Nuovi Orizzonti, Coop. Ampioraggio Ass.FOR.SeO, SIISCA-Hypnosis2000 (Soc. It. Ipnosi Sperim., Clinica ed Applicata) ed Hypnodrama.it, CEMEA (Centri di Esercitazione ai Metodi dell’Educazione Attiva), TIEFFEU (Teatro di Figura Umbro), ALICE (Associazione Laboratorio di Intervento Culturale Educativo), Ludomagicabù, La Tana Libera Tutti, docente dei corsi e stages di Hypnodrama.it e dell'Atelier di Drammaterapia "Liberamente"

plinio perilli

poeta -prima raccolta del 1989, L’Amore visto dall’alto -Ed. Amadeus -finalista al Premio Viareggio-; autore di “racconti in versi” di Ragazze italiane -Sansoni, 1990, due edizioni, Premio B. Joppolo-, Preghiere d’un laico -Amadeus, 1994-; vincitore di vari premi letterari internazionali: il Montale, il Gozzano, il Gatto; ultimo suo testo lirico, Petali in luce -1998-; nel  2004 uscita a New York una scelta e una traduzione in inglese delle sue poesie, Promises of Love -Selected Poems, Gradiva Publications-; delle sue poesie hanno scritto tutti i maggiori critici letterari, da Giacinto Spagnoletti a Giuseppe Pontiggia, Luca Canali, Giuseppe Conte, Paolo Lagazzi, Gualtiero De Santi, Eraldo Affinati, Enzo Di Mauro, Luigi Fontanella, Massimo Onofri, Rosita Copioli, Mario Baudino, Donatella Bisutti, Paolo Ruffilli, etc. ;
critico letterario, studioso di ricerche comparate, estese specialmente ai rapporti e all’incontro fra le varie arti - Storia dell’arte italiana in poesia, 1990, Ed. Sansoni-; ha curato molti classici, antichi e moderni, dal “Canzoniere” di Petrarca alle liriche di Michelangelo, dai “Taccuini futuristi” di Boccioni agli scritti di Svevo su Joyce; attento alle convergenze multidisciplinari, si è dedicato al sentimento e al destino dell’ultima generazione -La parola esteriore- e all’insegnamento scolastico della lirica e della creatività letteraria -Educare in Poesia, A.V.E., 1994-;collabora al mensile internazionale “Poesia” e alle maggiori riviste culturali; redattore di un grande studio antologico sul ‘900 italiano, “Melodie della terra”, “ Il sentimento cosmico nei poeti italiani del nostro secolo" -Crocetti, 1998-; da quindici anni tiene letture di poesie, scrittura creativa, conferenze, seminari, laboratori di poesia e corsi specialistici, in città, italiane e straniere -per tre volte è stato invitato da diverse università americane, nel 1999, 2001 e 2004-;  in Italia ha tenuto prolusioni nei licei, negli istituti d’arte o nelle università di Roma, Milano, Torino, Genova, Bologna, Firenze, Urbino, Perugia, Pescara, L’Aquila, Ascoli, Terni, Napoli, Avellino, Benevento, Bari, Foggia etc.; sul versante teatrale, ha collaborato negli anni ’90 come dramaturg al Teatro Vascello-La Fabbrica dell’Attore di Giancarlo Nanni e Manuela Kustermann; oggi, con lo psicoterapeuta Ermanno Gioacchini,  ai suoi corsi, seminari e spettacoli di “Drammaterapia”, in linea con le intuizioni del “teatro povero” di Grotowski, e poi ampliando l’indagine anche al settore del cinema e della canzone; in corso di stampa una vasta monografia sui rapporti fra il cinema e tutte le altre arti, incentrata sulle qualità e le invenzioni visive di 40 grandi registi, Costruire lo sguardo e una variegata raccolta di saggi sulle estetiche in movimento tra un millennio e l’altro, nel vortice preveggente e oramai quasi postumo della postmodernità, Alfabeto in lotta      









marcello pecchioli

critico multimedia,cinematografico, videomaker,artista; si occupa da molti anni di sistemi e strutture basate sui linguaggi elettronici, i new media, le nuove tecnologìe, l’arte contemporanea, il cinema delle mutazioni, la neo-televisione, docente a Padova in Teoria ed Estetica dei nuovi Media -Scienze dello Spettacolo-, collabora con il DAMS di Bologna -Storia dell’Arte Moderna e Contemporanea- e con il Dipartimento di Scienze dell’Informazione -Informatica- per l’Università di Bologna, Docente a Milano al NABA -Nuova Accademia di Belle Arti- con un corso di Fiction Interior Design, docente presso INFOR -Scuola di Marketing e management- a MilanoFiori -Milano-, docente presso il Dipartimento di Scienze dello Spettacolo con un insegnamento di Teoria ed Estetica dei Nuovi Media all’Università di Padova docente a Ferrara di un insegnamento di Estetica per il Dipartimento di Architettura Università di Ferrara, collabora con il DAMS di Bologna al corso per la specialistica presso il Dipartimento di Arti Visive con il corso “Arti e Nuovi Media”,in collaborazione con Prof.ssa Paola Serra Zanetti, curatore di una collana di Estetica per la casa editrice Costa & Nolan, direttore artistico del Festival E.B.E. che si occupa di Fantascienza, Scienze di confine, New Age, divulgazione scientifica, vive e lavora a Bologna 
  paola perfetti  

paola perfetti

Attrice, formatrice, diplomata in drammaterapia, specializzata in percorsi di prevenzione, monitoraggio, riabilitazione legati al corpo e all'immagine, già curatrice di diversi spettacoli teatrali recente. sceneggiatrice ed interprete della conferenza-spettacolo “non guardarmi” sul tema obesità e società distribuito e promosso dal C.I.D.O. (Comitato Italiano per i Diritti delle persone affette da Obesità).